In fondo al tunnel

Titolo: In fondo al tunnel

Titolo originale: The Light at the End

Autore: John Skipp & Craig Spector

Editore: Fanucci Editore

Prima edizione originale: 1986

Pagine: 344

Illustrazione di copertina: —

Traduzione: Maria Barbero Piccioli

Continua a leggere “In fondo al tunnel”

Annunci

2018 in Horror: le uscite più attese

    Il 2018 è iniziato da poco più di un mese ed ecco che le prime pellicole dell’orrore hanno iniziato a caratterizzare queste prime settimane cinematografiche nella nostra penisola. Il primo film horror ad aprire le danze è stato The Midnight Man, purtroppo il film si è rivelato un mezzo flop, sinonimo che inserire il buon vecchio Robert ‘Freddy Krueger’ Englund non basta a rendere un film un buon film. Di seguito hanno visto la luce il quarto capitolo della saga di Insidious, niente di nuovo sotto al sole, e Slumber- il Demone del sonno, pellicola firmata dalla prolifica e geniale MidnightFactory. Insomma, non un inizio spumeggiante, ma comunque niente di cui lamentarsi. L’horror in poche parole è vivo e vegeto e quest’anno si prospetta veramente da brividi!

    Diamo quindi un’occhiata più da vicino ai film che usciranno nei prossimi mesi.

    Iniziamo subito con una delle pellicole più attese e cioè il nuovo Halloween, dove Michael Myers dovrà tornare a fare i conti con la mitica Scream Queen originale, Jamie Lee Curtis…insomma per tutti gli amanti del genere slasher un film da non perdere assolutamente!

    Altra pellicola che sta suscitando parecchio interesse da qualche mese è il film The Nun, spin-off che tratterà le origini di Valak la temibile suora demone conosciuta nell’ultimo The Conjuring. Insomma tra i film sui coniugi Warren e le due pellicole di Annabelle, un franchise horror da oltre 890 milioni!

    Arriverà a maggio in Italia anche Slender Man, pellicola che dovrebbe portare sul grande schermo la Creepypasta per eccellenza degli ultimi anni: l’uomo alto rapitore di bambini!

    Seguiranno anche La vedova Winchester, film basato su fatti realmente accaduti e che racconta la storia di Sarah Winchester ereditiera della celebre industria delle armi Winchester. La donna convinta di essere perseguitata dalle anime uccise dai fucili dell’azienda di famiglia, dopo la morte improvvisa di suo marito e di suo figlio, dedica giorno e notte alla costruzione di una enorme magione progettata per tenere a bada gli spiriti maligni. Ci attendo anche il seguito del film The strangers, intitolato appunto Strangers-Pray at night, e il curioso Un posto tranquillo, in cui protagonista è una famiglia composta da madre, padre e due figli che vive isolata e circondata da presenze sovrannaturali: per evitare di attirare tali presenze, la famiglia vive nel più completo silenzio, comunicando solo con il linguaggio dei segni.

    Insomma il palinsesto è davvero promettente, ma non andatevene, perché ho tenuto per ultimi i due film che personalmente attendo con più ansia e che, a sentir dire, sono delle piccole perle!

    Pronti?

 Eccovi Annientamento (Annihilation), film horror/fantascientifico con Natalie Portman nelle vesti di protagonista. La pellicola narra le vicende di un gruppo di soldati che viene inviato nella zona disastrata dell’Area X, senza fare ritorno. L’unico sopravvissuto è gravemente malato e non esiste modo di curarlo né di fargli riprendere coscienza. Nel tentativo di salvarlo, la moglie del soldato, una biologa, si avventura nell’Area X con il suo team per scoprire cosa è successo e quali terribili segreti si celino nella misteriosa zona aliena.

    L’altro film che si sta guadagnando già il titolo di cult è Hereditary, scritto e diretto da Ari Aster. Un horror che promette grande spavento facendo leva sui segreti oscuri che possono celarsi all’interno di ogni famiglia. La pellicola ha ottenuto un grandissimo successo al Sundance Film Festival e nel trailer (già online!) Annie Graham (Toni Colette) fa un elogio al funerale di sua madre, in cui la descrive come una persona “misteriosa” e “riservata”. Vediamo poi la figlia di Annie, Charlie, tagliare la testa ad un piccione, mentre il corpo di qualcun altro è inghiottito dalle fiamme. Non mancano case di bambole raccapriccianti, bambini spaventosi, fantasmi alle finestre e altri elementi che lasciano presagire l’ottima manifattura della pellicola.

   Insomma, rompete il salvadanaio che serviranno tanti soldini per il cinema quest’anno.

   Poi non dite che non ve l’avevo detto!